Notizie dai nostri soci: Brughiera 2018

Notizie dai nostri soci: Brughiera 2018

Riporto l’articolo integrale scritto dalla nostra socia Filomena Paciello relativo alla sezione UNUCI di Gallarate a cui aderisce il nostro socio Alberto De Carolis

Nel fine settimana dal 6 all’8 aprile, si è tenuta l’esercitazione civile-militare

“Brughiera/Non soloProtezione Civile 2018”

promossa dalla Sezione di Gallarate dell’Unione Nazionale degli Ufficiali
in Congedo d’Italia (UNUCI), nella persona del Presidente Magg. Sandro Aspesi, in collaborazione
con l’Amministrazione Comunale di Olgiate Olona (VA) attraverso il Comando di Polizia Locale
ed il Gruppo Comunale di Protezione Civile. Le attività esercitative hanno rappresentato una
prosecuzione ed evoluzione dei temi trattati nell’edizione di “Brughiera 2016” a Olgiate Olona,
gestione delle crisi a livello locale e preparazione delle comunità, e sono state finalizzate a
sviluppare le prove di soccorso del Piano di Emergenza Comunale vigente per attiv
(come previsti dalla Legge 125/2008) impegnato nelle attività di volontariato per la sicurezza
contemplate nell’art. 28 della Legge Regionale Lombardia 6/2015, ha riguardato il concorso alle
attività di assistenza e perimetrazione di aree in cui sono avvenuti incidenti stradali con sversamento
di sostanze chimiche e, soprattutto in caso di eventi pubblici per i quali, dopo i fatti dei Piazza San
Carlo a Torino durante la finale di Champions League, è stato introdotto l’obbligo di progettazione
e realizzazione dei “Modelli organizzativi di Safety e Security” previsti dalla cd. “Direttiva
Gabrielli”. Nell’intenso programma addestrativo-esercitativo sono state simulate anche operazioni
di imbarco e sbarco da elicottero grazie alla collaborazione con il 2• Reparto Volo della Polizia di
Stato, da sempre impegnato nelle più importati operazioni di soccorso.

Le capacità organizzative e gestionali dei partecipanti si sono rilevate particolarmente efficaci ed
efficienti nella simulazione di attacco terroristico con un camion che forzava le linee di protezione e
investiva alcuni passanti. L’organizzazione e la gestione dell’emergenza olgiatese con l’impiego di
mezzi, materiali, comparse hanno consentito la realizzazione di scenari realistici che sono apparsi
come veri e propri set cinematografici e hanno fornito agli operatori situazioni verosimili per
mettere in pratica le procedure previste dal Piano di Emergenza Comunale e verificare la necessità
di eventuali aggiornamenti. Inoltre il laboratorio didattico universitario ha coinvolto anche la
cittadinanza che era stata preventivamente avvisata delle esercitazioni su rischio idrogeologico,
incidente stradale chimico e attacco terroristico e ha potuto maturare una certa consapevolezza circa
i possibili rischi e il lavoro svolto da tutte le componenti per prevenirli ed affrontarli. Prezioso si è
rivelato il supporto e il sostegno dell’Università Carlo Cattaneo LIUC di Castellanza che – in virtù
del Corso di Alta Formazione Universitaria “Formatori e Gestori delle Risorse Umane nel Sistema
di Sicurezza, Protezione e Difesa Civile” con il patrocinio della Provincia di Varese- ha contribuito
alla valutazione multidimensionale, multidisciplinare e multiprofessionale di monitoraggio delle
operazioni formative di Sicurezza, Protezione e Difesa Civile.
L’iniziativa di UNUCI Gallarate con il contributo del NATO Rapid Deployable Corps di Solbiate
Olona, il Comitato di coordinamento del Volontariato di Lodi e gruppi di Protezione Civile
altamente specializzati, la polizia locale, i riservisti militari, il personale sanitario e role-players di
popolazione civile, si è rivelata di particolare interesse e utilità e ha dimostrato che le sinergie
messe in campo per rendere un territorio sicuro sono una risorsa essenziale per la sicurezza.

Filomena Paciello